Chi siamo

La nostra è un associazione senza finalità di lucro, assolutamente autonoma, nata dall'iniziativa di un gruppo di volontari e amici degli animali e dell'ambiente che gestisce un rifugio dove ospitiamo in prevalenza cani che sono stati abbandonati. Il nostro obiettivo prioritario è quello di tutelare, curare e soprattutto far adottare gli ospiti del nostro rifugio.

L'associazione non ha alcun tipo di contributo pubblico: le nostre entrate sono costituite unicamente dalle iscrizioni dei soci, dall'autofinanziamento dei volontari, dalle offerte e dalle eventuali donazioni di simpatizzanti.

Siamo tutti volontari ed i fondi raccolti sono destinati a sostenere le spese necessarie per la sterilizzazione di cani e gatti randagi, per il mantenimento e la cura dei cani del rifugio, per l'assistenza agli animali raccolti per le strade, feriti e bisognosi di cibo e cure veterinarie.

Un altro dei nostri obiettivi è anche quello di promuovere ed organizzare campagne informative sui diritti degli animali per contribuire a diffondere nella popolazione una cultura di amore e di rispetto dei diritti degli altri esseri viventi.

Molte persone, soprattutto a Roma Nord, conoscono già la nostra Associazione e quindi vogliamo condividere con i nostri fedeli sostenitori alcune importanti novità che ci riguardano.

 

Alcuni anni fa, alcuni simpatizzanti hanno segnalato la nostra Associazione all’Ufficio Benessere Animali del Comune di Roma. Dopo un accurato controllo delle nostre credenziali, il Comune ci ha affidato l’incarico di occuparci del benessere e delle adozioni di numerosi cani ed altrettanti gatti ospitati presso il rifugio Vallegrande (ex Hotel Cani e Gatti), situato in Via G.B. Paravia, sulla Braccianese a pochi km dalla fermata Olgiata della FM3.

Nonostante la presenza di altre Associazioni che si occupano dei cani dei vari Comuni del territorio laziale, l’alto numero dei cani presenti (oltre 400) non consente uscite frequenti per tutte le bestiole, né un’adeguata sponsorizzazione per una possibile adozione. A questo dobbiamo aggiungere che l’ASL veterinaria RmE, in base ad una recente delibera, ha smesso di fornire  (fatta eccezione per il rilievo sierologico della leishmaniosi) l’assistenza sanitaria, per cui se ne dovrà far carico il proprietario del canile, sottraendo risorse alla retta giornaliera.

 

Come operiamo

La gestione del canile è curata dai volontari e soci dell'Associazione, che lavorano senza alcun compenso, anzi donando il proprio tempo e denaro alla causa degli animali ospiti del rifugio. Il sostegno ci arriva inoltre dalla partecipazione ai mercatini della zona e soprattutto da donazioni in denaro e in natura (cibi, coperte, cure mediche e ogni altro intervento in favore degli animali) da parte sia di soggetti privati che di enti pubblici; in questo senso, la forma di ONLUS ha lo scopo di aumentare la capacità di reperire fondi.

 

I nostri obiettivi

L'associazione si propone di contribuire alla limitazione del randagismo, di tutelare e salvaguardare gli animali e di assicurare loro le migliori condizioni di vita possibili. Si prefigge altresì di combattere ogni forma di violenza e sfruttamento, nonché di promuovere una corretta convivenza fra uomo e animali; a tal fine i nostri volontari fanno uscire tutti i cani almeno una volta al giorno dai loro box, li seguono uno per uno e cercano di abituarli alla presenza dell'uomo ed ad una tranquilla convivenza tra loro. Sotto questo aspetto le adozioni effettuate in passato hanno avuto sempre pieno successo.

 

 

Informazioni legali | Privacy | Sitemap
Amici di Fido Onlus - 2012/2017 diritti riservati